Via del Faggio, 111 • 97100 Ragusa (RG)
+39 320 8477577

La band To Breed Blast ha vinto la terza edizione di Sangiovart, a Ragusa

Livello artistico decisamente alto per i dodici giovani artisti, tra senior e junior, che venerdi sera si sono esibiti in piazza San Giovanni a Ragusa, in occasione della terza edizione di Sangiovart. La manifestazione, presentata dalla giornalista Valentina Frasca, non ha mancato di suscitare emozioni ed è stata fedele interprete della mission che gli organizzatori si erano intestati, ossia aiutare i giovani artisti a sfidare il loro coraggio per vivere il mondo della musica da protagonisti.

A proclamare i vincitori è stata una giuria di altissimo profilo artistico, presieduta dal MaestroRoberto Cacciapaglia, affiancato da Alberto Asero, ideatore del Premio ‘Giardini Naxos – Valle dell’Alcantara’, e da Vincenzo Cavalli, rappresentante di Sonoria Studiorec.

Il primo premio alla band To Breed Blast che ha portato sul palco un inedito, con testo e musica da loro composti. In qualità di vincitori del primo premio assoluto avranno la possibilità di realizzare un brano con testo e musica inediti, relativo arrangiamento, missaggio, mastering professionale, realizzazione di un videoclip, distribuzione del brano su store musicali e promozione.

Il secondo posto, così come si è espressa la giuria tecnica, è andato ad Anna Tedeschi che ha vinto la realizzazione di un video provino a telecamera mobile e due mesi di formazione all’interno degli studi di Shine Records oltre alla possibilità di poter fruire di alcuni servizi. Infine il terzo premio è andato ad Alessia Pallavicino, che registrerà un video provino a telecamera fissa e avrà un mese di formazione.

Tutti i premi sono stati messi a disposizione dall’Associazione Shine Records, ideatrice e organizzatrice del contest, in collaborazione con il comune di Ragusa, la cattedrale di San Giovanni Battista e il comitato per i festeggiamenti patronali.

Ed ancora la sezione junior è stata vinta dalla piccola Clara Rustico, menzione speciale come miglior strumentista in gara a Benedetto Gulino e infine la menzione per la miglior presenza scenica a Biagio Meli, il più piccolo di tutti i partecipanti al contest.

Nel corso della serata si sono avuti tantissimi momenti di spettacolo con Didie Caria, l’elegante interprete Deborah Italia, la band Onorata Società che ha fatto scatenare la piazza e le vincitrici dell’edizione dello scorso anno di  Sangiovart, Sofia Minauda e Rosy Castello. Emozionante l’intervento sul palco del Maestro Cacciapaglia che ha omaggiato Ragusa con l’esecuzione di alcuni suoi brani, direttamente dal palco di Sangiovart.

Tra gli ospiti anche Fabio Ilaqua della Rimlight Studios che ha presentato un trailer del videogioco ZHEROS, videogame che verrà distribuito da Microsoft per Xbox One e pc e dalla Sony per PS4; ed ancora si sono esibiti le giovani allieve della scuola Progetto Danza e gli allievi della Compagnia G.o.D.o.T.

“Anche questa edizione è andata in archivio – ha commentato Giovanni Dall’O’ direttore artistico della manifestazione – con la grandissima soddisfazione di aver fatto vincere la musica e il sogno di giovani artisti. Come già fatto dal palco venerdi sera, continuo a ringraziare quanti hanno permesso di dar vita alla terza edizione di questo contest, ai dodici giovani cantanti e musicisti che ci hanno creduto, a tutti gli artisti che in modo assolutamente gratuito hanno arricchito la manifestazione, a tutti i componenti della giuria tecnica e a quanti erano presenti ad applaudire ed incoraggiare chi ha creduto in Sangiovart”.

30 Agosto 2015