Via del Faggio, 111 • 97100 Ragusa (RG)
+39 320 8477577

Corso di batteria

Frequenza: una lezione a settimana.

Età minima richiesta: 6 anni.

Docenti: Giovanni Cataldi Gianni Liuzzo

Il proposito del corso di batteria è consegnare allo studente gli elementi tecnici e teorici fondamentali per un giusto approccio allo strumento. In questo modo l’allievo sarà in grado di intraprendere le prime esperienze live o in studio di registrazione.

Iscrizione: è possibile iscriversi al corso di batteria in ogni momento dell’anno; il giorno e l’orario della lezione saranno concordati con il docente.

Leggi i programmi dei nostri docenti

NOZIONI BASILARI di TEORIA MUSICALE:

  • Simbologia.
  • Valori delle note e delle pause.
  • Le note puntate.
  • La legatura.
  • Il controtempo.
  • La sincope.
  • Tempi semplici e tempi composti.
  • Esercizi di lettura ritmica.

TECNICA

PRIMO LIVELLO
Rudimenti per il rullante

  • L’impugnatura della bacchetta.
  • Il movimento delle mani e dei piedi.
  • Finger Control (controllo delle dita).
  • Rullo a colpi singoli.
  • Rullo a colpi doppi.
  • Single Pardiddle.
  • Esercizi per cassa e rullante.
  • Studio di accenti su quartine e terzine.
  • FLAM(acciaccatura).
  • Doppio Paradiddle.
  • Rullo a 5.
  • Rullo a 7.
  • Flam Tap Flam Accent.
  • DRAG / RUFF (termine del rullo).
  • Spostamento degli accenti sui 4 sedicesimi della quartina.
  • Paradiddle n. 2.
  • Rullo a 6.
  • Rullo a 10.
  • Spostamento sul Set del 1°Paradiddles.
  • Alternanza di rullante e cassa su quartine di sedicesimi.
  • Flam-Paradiddle.
  • Drag-Paradiddle n.1.
  • Rullo a 9.
  • Rullo a 13.
  • FLAMQUE.
  • Single RATAMAQUE.
  • Double Ratamaque.
  • Triplo Ratamaque.
  • Single Drag – Double Drag.
  • FLAM DRAG.
  • RATAMA FLAM.
  • Rullo a 11.
  • Rullo a 15.

SECONDO LIVELLO

  • Drag Paradiddle n.2.
  • Flam Triple.
  • Tap Flam.
  • Raddoppi in trentaduesimi su quartine e terzine.
  • Figurazioni di 4/4 costruite con il Paradiddle n.1 e n.2 eseguite con cassa e rullante.
  • Single Paradiddle-diddle.
  • Double Paradiddle-diddle.
  • Flam Paradiddle-diddle.
  • Spostamento degli accenti sul Single Paradiddle.
  • Drag Diddle.
  • Single Drag Tap.
  • Studio delle diverse figure di sedicesimi da praticare con il CLIK.
  • Rullo a 17.
  • Triplo Paradiddle n.2.
  • Rullo a 5 con Flam.
  • Studi di “Stickings”.

TERZO LIVELLO:

  • Combinazioni di rulli doppi tra rullante e cassa con charleston in battere.
  • Combinazioni tra Paradiddle n.2,Rullo a 6 in quartine e sestine e Single Drag.
  • Paradiddle in 7/8.
  • Frasi sul Drum Set.
  • Applicazione di Flams su terzine.
  • Ruff a 4 e 5 colpi singoli.
  • Riepilogo Flam.
  • Studi di indipendenza per i 4 arti.
  • Studio di Rulli con simbologia abbreviata.
  • Sequenze di sestina da spostare sul set.
  • Marcia militare 3 CAMPS.

STUDIO DELLA COORDINAZIONE, APPLICATA AI VARI STILI MUSICALI

PRIMO LIVELLO

  • Studio degli accenti sul charleston(taglio-punta).
  • Studio degli accenti sul Ride(piatto-campana del piatto).
  • Il movimento del piede sulla cassa.
  • Figurazioni Pop-Rock con charleston in Ottavi,Quarti,Sedicesimi.
  • Figurazioni Pop-Rock con charleston in Levare,2sedicesimi e un ottavo,un ottavo e 2sedicesimi.
  • Applicazione ai groove del charleston suonato con il piede sul Battere,sul Levare e sugli Ottavi.
  • Figurazioni Disco-Rock con charleston in Sedicesimi a 2 mani.
  • Figurazioni Rock-Funky con charleston in Ottavi,Quarti,in Levare,in Sedicesimi.
  • Applicazione ai groove del charleston suonato con il piede sul Battere,sul Levare e sugli ottavi.
  • APERTURE di charleston.
  • Single Paradiddle groove con piatto e cassa all’unisono e charleston con il piede in ottavi.
  • Figurazioni Rock-Funky con charleston in ottavi inserendo l’apertura sul battere e sul levare.
  • Figurazioni Rock-Funky con charleston 2sedicesimi e un ottavo inserendo l’apertura sul levare.
  • Figurazioni Rock-Funky con charleston un ottavo e 2sedicesimi inserendo l’apertura sul battere.
  • Applicazione ai groove della campana del piatto sul battere e sul levare inserendo il chareleston con il piede sul battere,levare e sugli ottavi.
  • Inserimento del RIM SHOT.
  • Single Paradiddle groove con piatto in Battere e charleston con il piede in ottavi.
  • Single Paradiddle groove con piatto in Levare e charleston con il piede in ottavi.
  • Single Paradiddle groove con piatto 2Sedicesimi e un Ottavo e charleston con il piede in ottavi.
  • Single Paradiddle groove con piatto un Ottavo e 2Sedicesimi e charleston con il piede in ottavi.
  • Bossa Nova groove.
  • Blues-Shuffle groove.
  • Figurazioni Disco Funky con charleston a 2 mani e accenti sul 1° e 4° sedicesimo della quartina.

SECONDO LIVELLO:

  • Esercizi di coordinazione su base di pedali SAMBA.
  • Samba groove.
  • Blues.Shuffle groove con apertua di charleston sul 1°, 2° e 3° ottavo della terzina.
  • Single Paradiddle groove con charleston un ottavo e 2sedicesimi e apertura sul battere.
  • Single Paradiddle groove con charleston 2sedicesimi e un ottavo e apertura sul levare.
  • Inserimento delle Note Fantasma (ghost notes).
  • Funky groove con ghost notes.
  • Blues – Shuffle groove con ghost notes.
  • Raddoppi in Trentaduesimi su figurazioni di Charleston in sedicesimi.
  • Disco-Funky groove con spostamento del beat del rullante.
  • Funky groove con charleston 2sedicesimi e un ottavo / un ottavo e 2sedicesimi.
  • Esercizi di coordinazione su base di pedali BAYON.
  • Funky-Rock groove con Ghost Notes e charleston in otavvi che accenta prima il battere e poi il levare.
  • Funky groove con charleston sul 3° e 4° sedicesimo.

Funky groove con Ghost Notes e charleston in Levare / Battere , 2sedicesimi e un ottavo / un ottavo e 2sedicesimi.

TERZO LIVELLO:

  • Spostamento del beat della cassa sul 2° e 4° movimento della misura.
  • Disco-Funky groove con charleston in sedicesimi a 2 mani accentando uno per volta tutti e quattro i sedicesimi.
  • Blues-Shuffle groove con pulsazione dimezzata (half-time).
  • Esercizi di coordinazione su base di pedali TUMBAO.
  • Esercizi di coordinazione per lo Shuffle.
  • Jazz-Samba groove.
  • Single Paradiddle groove con spostamento degli accenti su cassa e rullante tenendo il charleston con il piede in battere su tutti i quarti.
  • Moduli ritmici della Clave: Clave del “Son” 3/2 e 2/3.
  • Clave di Rumba 3/2 e 2/3.

FRASI LINEARI.

  • Reggae groove.
  • Bayon groove.
  • Songo groove.
  • Tumbao groove.
  • Cascara groove.
  • Funky-Shuffle groove.
  • Studio propedeutico di coordinazione Jazz.
  • La pulsazione Swing ; Ride e charleston.
  • Il “Comping” (ritmiche complementari) tra cassa e rullante.

Possibilità di affrontare gli studi di batteria in modalità live streaming, sfruttando la tecnologia di telecomunicazione della piattaforma “Skype”. L’insegnante, mediante l’utilizzo di tecniche sofisticate e programmi avanzati di Smart Working, renderà la lezione quanto più reale possibile, il tutto nella comodità di casa vostra.

PROGRAMMA 1/2

TECNICA

Questa sezione è dedicata allo sviluppo della tecnica fondamentale della batteria in funzione dell’accompagnamento. Particolare attenzione verrà data agli esercizi per il controllo delle mani attraverso lo studio dei rudimenti classici del tamburo rullante, e a quelli per il controllo della coordinazione dei quattro arti mediante lo studio della tecnica dei piedi. Il percorso di tecnica parte dall’impostazione di base ed è quindi adatto sia a chi inizia lo studio dello strumento da zero sia a chi possiede già delle nozioni ma vorrebbe colmare alcune lacune riguardanti i fondamenti della tecnica, per portare l’allievo a conoscere tutti gli argomenti che costituiscono il bagaglio fondamentale del Batterista.

ARGOMENTI

Conoscenza dei movimenti fondamentali per eseguire i rudimenti classici del tamburo rullante: Impugnatura, esecuzione degli accenti, il controllo del rimbalzo della bacchetta, moeller technique. Meccanica dei movimenti dei quattro arti: Esercizi specifici per la coordinazione e l’indipendenza. I vari “counting systems” per lo sviluppo del metronomo interno. Tecniche per l’interpretazione di schemi ritmici sul set. Studio dei grooves binari e ternari legati ai singoli linguaggi.

LETTURA

Questa sezione si occupa di sviluppare la capacità di leggere a prima vista, diversi tipi di partitura che il batterista deve saper interpretare. Partendo da semplici esercizi estratti dalla cultura della Big Band, si acquisiranno le fondamentali capacità d’interpretazione di partiture, seguendo in particolar modo il metodo di batteria “Dante Agostini”. Argomenti Analisi delle figure binarie e ternarie contenute in un quarto. Orchestrazione sul set. Ensemble Technique applicata agli stili. Interpretazione Shuffle. Esercizi di ear training. Ascolto e analisi di brani con metodo teorico/culturale. Trascrizione su spartito digitale mediante software dedicati. Suonare e interpretare brani su basi musicali (play along).

SEZIONE STILI

I principali stili affrontati sono: POP/ROCK/BLUES/SOUL/FUNK/REGGAE

PROGRAMMA 2/3

SEZIONE TECNICA

Questa sezione è dedicata al proseguimento dello sviluppo della tecnica fondamentale della batteria in funzione dell’accompagnamento e solistico. Particolare attenzione verrà data agli esercizi per il controllo delle mani attraverso lo studio dei rudimenti classici del tamburo rullante, a quelli per lo sviluppo del fraseggio in chiave binaria per lo stile Funk, a quelli in chiave ternaria per il fraseggio Shuffle/Swing e a quelli per il controllo della coordinazione dei quattro arti mediante lo studio della tecnica dei piedi. Si affronterà, inoltre, l’analisi e lo studio dei tempi composti e dei gruppi irregolari di 5 e 7 note per portare l’allievo a conoscere tutti gli argomenti che costituiscono il bagaglio fondamentale della tecnica della batteria.

ARGOMENTI

Tecniche per l’interpretazione di schemi ritmici sul set mediante l’uso dei rulli. Paradiddles. Studio della tecnica detta “Mano destra guida”. Meccanica dei movimenti dei quattro arti: Esercizi specifici per la coordinazione e l’indipendenza. Analisi e studio delle quintine e settimine di sedicesimi e relative applicazioni. I cicli ritmici e relative poliritmie. Studio dei grooves binari, ternari e shuffle legati ai singoli linguaggi. Linear Drummig.

SEZIONE LETTURA

Questa sezione si occupa di continuare a sviluppare la capacità di leggere a prima vista, diversi tipi di partitura che il batterista deve saper interpretare. Si prosegue con esercizi estratti dalla cultura della Big Band, applicati all’interpretazione Shuffle, Swing e ai tempi composti (6/8, 9/8 e 12/8). Si approfondirà la capacità di leggere i gruppi irregolari di 5 e 7 note.

ARGOMENTI

Analisi delle figure binarie, ternarie e irregolari (quintine e settimine) contenute in un quarto. Orchestrazione sul set. Ensemble Technique applicata agli stili. Interpretazione Funk in tempi binari e composti. Interpretazione Swing e Latin. Esercizi di ear training. Ascolto e analisi di brani con metodo teorico/culturale. Trascrizione su spartito digitale mediante software dedicati. Suonare e interpretare brani su basi musicali (play along).

SEZIONE STILI

I principali stili affrontati sono: POP/ROCK/FUSION/LATIN/JAZZ

Il corso si può tenere sia attraverso lezioni ordinarie presso la sede dell’Associazione Musicale Shine, che on-line attraverso video chiamate:

A) presso la sede: via del Faggio 111, 97100 Ragusa;
B) tramite video chiamata: Skype, WhatsApp, Jitsi, Facebook, Zoom, Hangout o simili.

Per ulteriori informazioni, quali prezzi e calendario degli incontri, potete telefonare al 320.8477577  o scrivere a [email protected]

Prenota una lezione gratuita in video chiamata

Lezione di prova gratuita e senza impegno. Durata: circa 30 minuti. Sistema: Skype o altro sistema gratuito di video chiamata.

Contattaci

L’Associazione Musicale Shine eroga i suoi servizi e i suoi corsi prevalentemente agli Associati. Se non sei ancora socio e sei interessato a diventarlo, contattataci per ricevere tutte le informazioni necessarie.

Nome (richiesto)

Email (richiesta)

Numero di telefono (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio